Il 93% delle case che costruiamo vengono modificate in base alle richieste del cliente. Scopri le possibilità →

Casette in legno: come preparare il proprio giardino per la primavera

La lettura richiede circa: 4 minuti

In questo articolo ti parleremo di come si mantengono “in forma” le casette in legno, oltre a fornirti qualche idea per preparare il tuo giardino in vista dell’arrivo della bella stagione e delle calde giornate di sole, senza dimenticare di darti qualche suggerimento per realizzare un piccolo orticello, che saprà darti grandi soddisfazioni (oltre a frutti ed ortaggi)!

 ambiente giardino

Casette in legno e cura del proprio giardino

Partiamo subito con il parlare di come mantenere le casette in legno, affinché durino a lungo ed offrano sempre il massimo del loro potenziale.

La Casetta

Innanzitutto, se una casa è realizzata con materiali di ottima qualità, quali il legno di pino di prima scelta, avrà sicuramente bisogno di meno cure rispetto una casetta fatta con materiali economici. Ciò nonostante, saranno comunque necessari diversi accorgimenti, quali:

  • Ordine: per mantenere un certo decoro ed una certa disposizione interna, butta via quel che non ti serve e riponi i tuoi oggetti in maniera ordinata, quali attrezzi ed altri articoli che normalmente tieni all’interno della casetta. Per fare ciò, puoi anche aiutarti con delle scatole e dei contenitori;
  • Pulizia: per vivere bene all’interno della casetta è necessario mantenerla sempre pulita. Se la tua casetta è trattata solo con impregnante, ti basterà una spazzola di nylon per pulire le assi da polvere e foglie, altrimenti, per una struttura dipinta, ti consigliamo di usare un secchio con acqua e sapone, procedi poi con la pulizia usando delicatamente una spugna su eventuali macchie esistenti;
  • Trattamento contro insetti e funghi: un’altra soluzione per mantenere bene le casette in legno è fare un trattamento di protezione contro insetti e funghi. Questo trattamento va fatto prima di applicare dell’impregnante o della vernice alla struttura in legno, è ideale per mantenere lontane le termiti, che altrimenti mangerebbero tutta la cellulosa all’interno del legno, ed i funghi, responsabili del deterioramento e causano danni irreversibili al legno, rendendolo cedevole e privo di qualsiasi resistenza;
  • Impregnante e vernice: è molto importante dare una rinfrescata, sia all’interno che all’esterno, alla tua casetta per proteggerla dal sole e dalle intemperie. Dopo aver carteggiato bene i pannelli ed aver rimosso segni ed imperfezioni precedenti, puoi procedere con dell’impregnante o della vernice colorata per renderla come nuova.
casette in legno Maestro Case

Inoltre, dovresti pensare anche di acquistare tutti gli strumenti adatti ed i prodotti per la cura delle piante, per mantenere in ordine il tuo giardino. Li potrai poi riporre al riparo all’interno della tua casetta e potrai utilizzarli ogni anno, quanto ti serviranno. Alcuni strumenti e prodotti per la cura del giardino, che ti suggeriamo di acquistare sono:

  • Attrezzi per la lavorazione del terreno: quali rastrello, vanga, zappa, forca e pala, sono gli attrezzi essenziali per la preparazione del terreno, dove realizzare un piccolo orticello, e per mantenere bene un giardino;
  • Cesoie e forbici da potatura: sono strumenti che servono per mantenere in ordine il giardino e le ramaglie. Immancabili all’interno delle casette in legno e nel kit di attrezzi di qualsiasi bravo giardiniere (provetto e non);
  • Diserbante ed insetticidi: il diserbante è utile per rimuovere le erbacce, come quelle che si formano tra le fughe delle piastrelle, mentre l’insetticida serve per evitare che insetti, quali lumache ed afidi, mangino gli ortaggi e piante aromatiche (quali pomodoro, basilico, insalata etc.);
  • Concime e stallatico pellettato: il concime, invece, serve per migliorare la fertilità ed ingrassare il terreno, affinché le piante crescano sane e belle. Lo stallatico pellettato è un particolare tipo di concime “multifunzione”. Esso garantisce una buona crescita delle piante ed offre anche una funzione ammendante, ossia migliora il terreno dal punto di vista estetico e benefico;
  • Terriccio: all’interno delle casette in legno, non può mai mancare una bella confezione di terriccio, ricco di sostanze nutritive per le piante. Nel mercato si possono trovare sacchi di terra, universale o specifico per una categoria di piante, di diverse dimensioni ed è utile per trapiantare le piante (su altri vasi o su terra) e per migliorare il terreno nelle aree esterne (ad esempio, livellare ed eliminare le buche presenti in giardino).

Se all’interno della tua struttura in legno non hai nulla di tutto ciò, ti consigliamo di andare presso la tua giardineria di fiducia o quella più vicina a te e fare rifornimento!

piante in giardino

Cura delle piante, dell’orto e del giardino

Passiamo ora alla parte pratica: la cura delle piante e la creazione di un piccolo orticello su terra.

Se non hai mai realizzato un piccolo orticello, nelle prossime righe ti spiegheremo come fare e come utilizzare gli attrezzi di cui ti abbiamo parlato prima, che generalmente si ripongono all’interno delle casette in legno.

Per preparare il terreno e piantare alcune piantine, che siano fiori o ortaggi, è necessario:

  • Preparare il terreno: la prima cosa da fare prima di piantare o trapiantare è preparare il terreno, lavorandolo con la zappa e gli attrezzi di cui ti abbiamo parlato prima. Rimuovi anche tutte le erbacce presenti sul terreno;
  • Trapiantare e fertilizzare: successivamente, dovrai creare un piccolo buchetto nel terreno dove andrai a posizionare la tua piantina o il seme e metterci un po’ di concime. Inserisci dunque il seme o la piantina trapiantata e ricoprila di terriccio. Se decidi di trapiantare, il buchetto dovrà essere profondo almeno quando l’altezza del terriccio presente alla base del vaso della piantina;
  • Irrigare delicatamente la base della piantina e, nel caso di alcuni ortaggi (come il pomodoro), mettici un piccolo paletto e legalo, in maniera generosa, al fusto della piantina. Così facendo, la pianta crescerà dritta e non verrà ribaltata in caso di vento;
  • Pota le piantine qualora comparissero foglie secche, brutte e mangiate dagli insetti e rimuovi le erbacce. Nel caso si presentino insetti, procedi con degli insetticidi più o meno specifici (segui le istruzioni presenti nella confezione per sapere quanto e dove spruzzare l’insetticida).

Qualsiasi sia il tipo di pianta che hai piantato (fiori compresi), controlla ed informati di quanta acqua ha bisogno e se è meglio metterla al sole o in penombra (ad esempio, il rosmarino è amante del sole e della mezz’ombra, il pomodoro sta molto bene in pieno sole, mentre le felci prediligono il fresco e l’ombra).

Infine, non dimenticare di riporre all’interno delle casette in legno, tutto il necessario per creare e mantenere ordinate le aiuole, che faranno invidia a tutto il vicinato!

scorri in alto

Modulo di richiesta di informazioni

Inserisci le tue domande. Ti risponderemo al più presto.

×

In questo momento non siamo in orario di ufficio

Dati di contatto
Qualche parola sull’argomento del consiglio Il 90% dei nostri clienti ordina progetti con modifiche o su misura. Fornisci brevi informazioni su ciò di cui desideri parlare.
Consenso RGPD È richiesto dalla normativa dell’UE. Senza di esso, non possiamo più ricontattarti.
×

Descrivici il progetto. Puoi allegare un disegno o una foto.

Descrizione del progetto. In particolare, fornisci informazioni sulla superficie, sull’uso della casa (solo per l’estate o magari tutto l’anno), numero di piani, stanze, finestre, porte, caratteristiche particolari del terreno, ecc.
Dati di contatto Fornisci il tuo numero di telefono e indirizzo email. In questo modo potremo inviarti un’offerta e contattarti per discuterne i dettagli.
Consenso RGPD È richiesto dalla normativa dell’UE. Senza di esso, non possiamo più ricontattarti.
×

×

In questo momento non siamo in orario di ufficio

Dati di contatto
Qualche parola sull’argomento del consiglio Il 90% dei nostri clienti ordina progetti con modifiche o su misura. Fornisci brevi informazioni su ciò di cui desideri parlare.
Consenso RGPD È richiesto dalla normativa dell’UE. Senza di esso, non possiamo più ricontattarti.
Non voglio che mi richiami
×